Home Le pillole di A. Salerno La corazzata Montalbano

La corazzata Montalbano

233
0
SHARE
montalbano
Crediti FotoMontaggio Immagini: FareMusic - FMD Copyright ©
Voto Utenti
[Total: 2 Average: 4]

di Alberto Salerno

Lunedì sera, Un covo di vipere, il primo dei due nuovi episodi del Commissario Montalbano, ha fatto quanto la serata finale del Festival o come una importante partita dell’Italia ai Mondiali; ha fatto il 40,8 % di share.

Un risultato pazzesco, perchè nessuna fiction, in precedenza, ha mai registrato un risultato di questo calibro. Un risultato che va condiviso fra diversi e importanti fattori: Camilleri, per primo, scrittore superbo, tutto l’apparato che sta dietro alle cineprese, dal trucco, alle luci, al cast di attori fantastici, su tutti una bravissima Valentina Lodovini, e ovviamente Superman Zingaretti, il cui unico rischio è quello di rimanere incastrato per sempre in un personaggio, come successe in passato a Sean Connery per James Bond e a Gino Cervi per il Commissario Maigret.

montalbano

L’Italia è stata stregata da questo nuovo episodio, quasi due ore e passa di girato, ma anche dalla storia che si è dipanata come un serpente, anzi come una vipera, durante tutta la trasmissione.

Ora tutti aspettano il nuovo episodio che sarà trasmesso lunedì prossimo, e  che ci lascerà tutti con le pive nel sacco perché si dovrà aspettare parecchio prima di rivederne di nuovi. Con Montalbano la Rai ha fatto un colpo grandioso, e questo dimostra che quando l’ente pubblico lo vuole non ha rivali.

Io l’ho visto due volte, la prima da solo, e la seconda con Mara grazie a Rai Replay, e benché fosse ora tarda lei non ha ceduto al sonno, è stata bella sveglia fino alla fine, continuando a dirmi… “ma che bravi! Che storia!“.

Io, vedendolo per la seconda  volta, ho potuto apprezzare alcuni particolari, che la prima mi erano sfuggiti.
Brava Rai, peccato che ogni tanto tu non riesca a restare a questi livelli.

Commento su FMD