Home Le pillole di A. Salerno Cosa resta del giorno: il dopo Sanremo

Cosa resta del giorno: il dopo Sanremo

423
0
SHARE
sanremo
Voto Utenti
[Total: 9 Average: 3.2]

di Alberto Salerno

A nemmeno un mese dalla fine del festival, lo spettacolo che resta è desolante. Ma ovviamente c’era da aspettarselo considerando il livello delle canzoni presentate. Guardiamo un momento le varie classifiche, senza avere nessun dato reale delle vendite e degli scaricamenti:

I Tunes – brani

1 Gabbani
7 Mannoia
14 Metà
16 Atzei
17 Bravi

I Tunes – Album

1 Samuel
6 Bravi
10 Meta
22 D’Alessio
24 Chiara

FImi cd album

1 Meta
6 Elodie
10 Sylvestre
12 Masini
22 Al  Bano

Come si può ben vedere il risultato è pessimo, e c’è anche da notare l’assenza dalle classifiche di quasi tutti i partecipanti alla kermesse. Dunque, le domande che mi pongo, e che giro alla Rai, al Comune di Sanremo e a tutti i discografici, sono le seguenti:

Ma non pensate che sia arrivato il momento di cambiare il metodo di selezione dei cantanti, e di conseguenza delle canzoni? Non pensate che proprio perché da anni diciamo che si tratta del Festival della canzone, bisognerebbe privilegiare questa, aprendo a tutti gli autori la possibilità di partecipare, senza essere condizionati dai cantanti? Volete, una buona volta, dare un segnale di profondo cambiamento, tornando a una buona e vecchia abitudine del passato, quando le canzoni erano canzoni?

Commento su FMD