Home Musica Tour Phil Collins: “Not dead yet” il Tour del ritorno sui palchi nell’estate...

Phil Collins: “Not dead yet” il Tour del ritorno sui palchi nell’estate del 2017

300
0
SHARE
Voto Autore

Di Franca Dini

Phil Collins tornerà sul palco con un Tour Europeo dal titolo Not dead yet (“Non ancora morto”), un tour di dieci concerti, con tappe alla Royal Albert Hall di Londra, un mega concerto ad Hyde Park sempre a LondraLanxess Arena di Colonia in Germania, a Parigi alla Accors Hotel Arena e a Dublino all’Aviva Stadium.

Il tour prende il titolo dall’omonima autobiografia (editore Century Publishers in formato tradizionale, audiolibro ed e-book) dell’artista uscita a fine ottobre.


L’ex batterista dei Genesis ha promesso di tornare per regalare ai suoi fan altri momenti magici, ma per fare questo dovrà curarsi seriamente con “particolari” terapie.

Il musicista, dopo una lunga pausa, oggi sta cercando di risolvere i suoi gravi problemi di salute, un calo dell’udito causato dai tanti concerti eseguiti con le casse di amplificazione ad alto volume, ancora gravi problemi alla colonna vertebrale che si ripercuotono sugli arti inferiori, sul braccio e sul collo, non permettendogli di suonare come lui vorrebbe.

Nonostante il batterista abbia già subito interventi alla colonna vertebrale, non è più riuscito a salire sul palco.

Insieme a questi problemi, non da meno, c’è stato l’alcolismo.

Dopo diversi interventi chirurgici, Phil Collins ha dichiarato di star bene in alcune parti del corpo, ma alcuni arti, come il piede destro, è rimasto intorpidito. La causa purtroppo è dovuta ai nervi danneggiati.


Alla luce dei nuovi progetti,  l’ex batterista ha deciso di sottoporsi a una nuova terapia che prevede l’uso di scariche elettriche, tra l’altro molto dolorose, per potersi presentare in forma e affrontare il tour europeo. Le scariche serviranno a rigenerare i nervi che dalla colonna vertebrale arrivano al piede destro. Tutta la terapia insieme a una attività sportiva, fatta in palestra, dovrebbe ridare forma fisica e tono a Collins.

Il 65enne artista pensa, in questo modo, di tornare in forza e riuscire a esibirsi sui palchi più importanti d’Europa, ma solo di fronte ad un microfono, perchè dietro alla batteria siederà il figlio quindicenne Nicholas.

La sua intenzione è quella di regalare ai suoi fan ancora tanta musica, quella musica che ha emozionato gran parte della generazione degli anni ’70- ’80 e che ancora oggi fa sognare e battere il cuore, con tutti i suoi successi, come solista, batterista e poi come leader dei Genesis, dopo l’uscita di Peter Gabriel.

Phil Collins annuncia il suo nuovo Tour nel 2017

Commento su FMD