Home Musica Ligabue: la storia del concept album “Made in Italy” e di Riko...

Ligabue: la storia del concept album “Made in Italy” e di Riko potrebbero diventare Film

556
0
SHARE
Voto Autore

di Mela Giannini

Ligabue, come in molti ormai sapranno, è appena uscito con un nuovo progetto discografico, il suo 11mo album in Studio, un concept album dal titolo “Made in Italy” (di cui abbiamo pubblicato una recensione) e che vede protagonista un alter ego dello stesso artista, un certo RIKO (ricordiamo che il secondo nome del Liga è Riccardo), che per l’artista è l’uomo che lui sarebbe potuto diventare se non avesse intrapreso la via della musica.

“Made in Italy” – che è un album nato di getto e registrato altrettanto di getto, quasi in modo “naturale”, come se si stesse suonando dal vivo – è stato ispirato da diversi elementi concatenati tra loro, come l’AMORE (quello quotidiano e reale, fatto di alti e bassi, di paure e di silenzi, di sofferenze e di compromessi), il LAVORO (problema atavico che sta toccando fino nell’anima la la vita di molti, generando situazioni spiacevoli che hanno poi ripercussioni sugli affetti e la famiglia), la POLITICA (che da ogni prospettiva e “colore” ha disatteso le ideologie, alimentando diseguaglianze e con esse frustrazioni e rabbia).

ligabue-durante-la-registrazione-di-un-brano-di-made-in-italy-maxw-1280

Lo stesso Luciano Ligabue ha definito questo album – che è anche un grido di denuncia sociale e politica attraverso un viaggio che il personaggio intraprende attraversando tutta l’Italia, con tutte le sue bellezze e contraddizioni (di cui abbiamo parlato in un articolo precedente) – “una dichiarazione d’amore frustrata verso questo Paese raccontata attraverso la storia di un personaggio“.

Questo concept album (di cui ne avevamo parlato in un articolo precedente) ha in se un filo conduttore che, pur dando autonomia ad ogni canzone del disco, unisce i diversi brani attraverso una storia che viene raccontata traccia dopo traccia, e che vede protagonista, come su indicato, un uomo dal nome RIKO.

Visto che la “storia & il soggetto”  indubbiamente ci sono, non è escluso che il rocker di Correggio ritorni dietro la macchina da presa dopo ben 14 anni dalla sua ultima avventura  cinematografica, “Da zero a dieci” del 2002.

download

Ad aprire le porte alla speranza di veder realizzata questa pellicola è stato lo stesso Ligabue, che ospite di Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa e ha letteralmente detto:

Diciamo che una storia c’è. L’ultimo film che ho fatto era ‘Da zero a dieci’, era il 2002. Io l’ho girato in pellicola, quel film. Adesso è cambiato tutto: se dovessi ripartire, mi toccherebbe ristudiare e addirittura anche informarmi sulla nuova tecnologia. Ma a parte questo, non ho più la scusa di non avere la storia. Che è una bellissima scusa che ho avuto per questi 14 anni: ‘Perché non fai un altro film? Perché non ho una storia’. La storia c’è e può darsi che ci faccia il film“.

Addirittura è venuto fuori, in altri frangenti, il nome del possibile attore che interpreterà la parte di Riko, ossia Stefano Accorsi. E a parlare anche in questo new, è stato lo stesso artista.

Attendiamo altri dettagli più concreti su questa nuova avventura del Liga nazionale.

PER VISUALIZZARE IL VIDEO CLICCARE SULL’IMMAGINE. Ligabue – Made in Italy (Official Video)
PER VISUALIZZARE IL VIDEO CLICCARE SULL’IMMAGINE.
Ligabue – Made in Italy (Official Video)

Commento su FMD