Home Musica SIAE per la musica dal vivo nei locali tariffe agevolate: al via...

SIAE per la musica dal vivo nei locali tariffe agevolate: al via i “Mercoledì Live”

978
0
SHARE
Voto Autore

di Mariafrancesca Mary Troisi

Dal primo gennaio fino al 30 giugno SIAE promuove, su tutto il territorio nazionale, i “Mercoledì live”. Il progetto che si avvale del patrocinio del ministero dei Beni Culturali e delle Attività Culturali e del Turismo.

Parliamo di serate di musica live “a tariffa agevolata” – esclusivamente di mercoledì – per locali con capienza massima di 200 posti, che prevedono accesso libero per il pubblico e consumazione facoltativa.

La tariffa agevolata della promozione Mercoledì Live è di soli €25,00 + IVA, senza alcuna provvigione per SIAE, quindi circa la metà di quanto previsto finora.

Tale iniziativa ha l’encomiabile finalità di incrementare l’esibizione live di musicisti e cantautori, rendendo più economico organizzare le serate di musica dal vivo e semplificando l’aspetto burocratico mediante la piattaforma online mioBorderò, creata per comunicare i programmi, compilare il borderò, e consentire una ripartizione più rapida e analitica del diritto d’autore.

Partita con una sperimentazione in Puglia – nella scorsa primavera – l’iniziativa si è estesa a livello nazionale, come possiamo appurare direttamente dalle parole del Presidente di Siae, Filippo Sugar:

 “Dopo una prima sperimentazione in Puglia, la primavera scorsa, e il confronto con alcuni operatori del settore avvenuto anche tramite l’intervento del comune di Milano, il Consiglio di gestione di Siae ha deciso di allargare il progetto a tutto il territorio nazionale per i primi sei mesi del prossimo anno, puntando su una tariffa forfettaria agevolata per gli eventi gratuiti organizzati nei pubblici esercizi, senza limitazioni di repertorio né di età per gli autori e i musicisti.

Il nostro obbiettivo è quello di incrementare il numero di eventi di musica dal vivo, legandoli alla promozione della compilazione e riconsegna online del programma musicale, attraverso la piattaforma mioBorderò, che consente una ripartizione più rapida e analitica del diritto d’autore.

Come Siae crediamo molto in questa iniziativa. Per gli autori, soprattutto i più giovani, l’esibizione live rappresenta un’opportunità insostituibile per relazionarsi direttamente con il pubblico e far conoscere la propria musica.

Dopo i primi sei mesi di sperimentazione valuteremo se estendere il progetto anche ad altri periodi”.

 Al via dunque dal prossimo anno i “Mercoledì Live”, l’importante iniziativa promossa da SIAE a sostegno della musica dal vivo, per dare così spazio a “nuovi talenti”, in maniera semplice ed economica.

SHARE
Previous articleUscito “Mitofonie”, l’album di Sighanda, vincitrice del Bianca D’Aponte 2016 – RECENSIONE
Next articleIl caso della copertina di “Le migliori” di MinaCelentano
Mariafrancesca Mary Troisi
Da sempre appassionata alla letteratura italiana, ho iniziato a scrivere da ragazzina. Passione, insieme a quella per la musica, ereditata da mio padre, scomparso quando ero ancora piccola. In breve tempo la penna e il foglio (o lo schermo di un pc) sono diventati il “mio amico fedele”, capace di comprendere perfettamente ogni mio stato d’animo. Dall’età di 6 anni, per circa 8 anni, ho preso lezioni di pianoforte classico, e per due anni consecutivi, ho fatto parte di un coro, partecipando a svariati concorsi, portando il folclore della mia terra (la Campania) in giro per l’Italia. Esperienza, insieme a quella del pianoforte, volutamente accantonata, ma non conclusa, perché il “mondo della musica” ha continuato ad affascinarmi, anche se in altre “vesti”. Ho iniziato, infatti, a scrivere testi di canzoni, sviscerandomi e “confidandomi” in ogni mio testo, scoprendo così, lati di me, sconosciuti anche a me stessa. Per circa un anno ho collaborato con una rivista, scrivendo racconti. Ho partecipato a diversi concorsi di poesia; le poesie sono sempre state scelte per la pubblicazione. Ho avuto il piacere e onore di essere inserita lo scorso anno nell’Enciclopedia dei Poeti Contemporanei, intitolata a Mario Luzi, patrocinata dal Senato della Repubblica, con 3 poesie. Dall’inizio dell’anno ho una sorta di blog su fb, una pagina sui cui appunto considerazioni, riflessioni, e su cui pubblico periodicamente racconti e poesie. Ho provato di recente anche l’esperienza della radio, facendo uno stage /laboratorio full immersion, con alcuni degli speaker più “quotati” attualmente. Esperienza, quella della radio, che riprenderò a breve, senza abbandonare quello che è il mio sogno più grande, ossia continuare a scrivere. Perché paradossalmente sono i sogni l’unica certezza che abbiamo.

Commento su FMD