Home Musica Il ritorno di Norah Jones: il singolo “Carry On” anticipa l’album “Day...

Il ritorno di Norah Jones: il singolo “Carry On” anticipa l’album “Day Breaks”

3896
0
SHARE
Voto Utenti
[Total: 1 Average: 4]

di Paola Maria Farina

Bastano poche note intonate dalla voce carezzevole e inconfondibile di Norah Jones per sentirsi completamente avvolti in un’atmosfera senza tempo o, meglio, in un mondo che il tempo lo dimentica proprio. La cantante di Come Away With Me, vincitrice di nove Grammy Awards, è tornata a incantare il pubblico con la raffinatezza che le è propria: il singolo si intitola Carry On ed è il brano scelto per introdurre il nuovo (atteso) album Day Breaks, in uscita mondiale per Blue Note Records il prossimo 7 ottobre 2016.

Il primo assaggio racconta di un ritorno alle sonorità più tipiche della Jones, con la presenza del pianoforte che accarezzato dall’artista rilascia note intense e delicate insieme. “Questo nuovo album mi riporta alle origini e alle mie radici, segnando una vera e propria chiusura del cerchio.”, ha dichiarato Norah, “Dopo il primo disco mi sono allontanata dal pianoforte per un po’ di tempo e, pur suonandolo ancora, ero maggiormente ispirata dalla chitarra per le mie composizioni. Suonare il pianoforte in questo disco mi è veramente piaciuto”.

[youtube id=”DqA25Ug71Mc”]

Il suono che la Jones ci regala tornando al primo amore musicale è calore ed emozione insieme a tal punto che anche chi non ama particolarmente il jazz non può non subirne il fascino. E “Day Breaks” chiude con limpidezza il cerchio di un percorso iniziato negli Anni Novanta che ha portato l’artista a divenire fenomeno mondiale, dando una bella rinfrescata a un genere sentito a volte troppo legato al passato. Senza dimenticare le origini, Norah ha rinnovato la sensibilità musicale del jazz con una dose di modernità che lo ha reso intelligibile anche ai giorni nostri.

Così, country, folk, rock e soul si intrecciano su un fondo jazz che canta l’amore così come il sociale, frutto di una ricerca matura e di alcune sapienti collaborazioni tra cui il sassofonista Wayne Shorter, l’organista Dr.Lonnie Smith e il batterista Brian Blade. “Day Breaks” contiene nove brani inediti – firmati dalla stessa Jones o in collaborazione con Sarah Oda e Pete Remm – e tre cover.

norah-jones-day-breaks-2016-tour-tickets-banner-750x278

Questa la tracklist:

  1. Burn
  2. Tragedy
  3. Flipside
  4. It’s A Wonderful Time For Love
  5. And Then There Was You
  6. Don’t Be Denied (cover del brano di Neil Young)
  7. Day Breaks
  8. Peace (cover del brano di Horace Silver)
  9. Once I Had A Laugh
  10. Sleeping Wild
  11. Carry On
  12. Fleurette Africaine (African Flower) (cover del brano di Duke Ellington)14233013_10209206621990018_6853916126540414476_n

Il disco è in preorder in tutti i negozi digitali con la possibilità di ottenere, in instant download, il singolo Carry On su iTunes e Amazon; ne verrà pubblicata anche una versione speciale in vinile (180 grammi) e una Deluxe Edition in CD con 4 bonus track dal vivo.

Dopo l’uscita di “Day Breaks” la musicista si prepara a un tour mondiale che toccherà in autunno il Nord America e l’Europa e la porterà anche in Italia per un’unica data. L’appuntamento è l’8 novembre al Teatro degli Arcimboldi di Milano (biglietti disponibili tramite il circuito TicketOne e nei punti vendita tradizionali).

 

 

Commento su FMD